sabato 18 ottobre 2014

ABC pannolenci: Punto festone

Dopo che ci siamo procurate i cartamodelli qui e aver tagliato il pannolenci qui, è ora di cucirlo. Il punto più usato è il punto festone, nel web ci sono moltissimi video tutorial e spiegazioni, qui di seguito vi do pure la mia spiegazione per cucire 2 parti di pannolenci che andranno poi imbottite.

Per fare le foto ho usato 2 dei 6  fili di cotone di una matassina moulinè, in genere io uso sempre 1 filo e del colore del pannolenci, ma è solo questione di gusti e dal progetto che si sta realizzando


Ho l'abitudine di non fare nodi al filo per iniziare, perciò di solito punto l'ago dall'interno verso l'esterno, tiro il filo fino a lasciare tra i 2 pezzi di pannolenci un paio di centimetri di filo



Rinfilo l'ago sul dietro ed esco sul davanti uscendo nello stesso punto


Tiro il filo, in questo modo si forma una stanghetta perpendicolare al bordo del pannolenci

 

Passo con l'ago sotto alla stanghetta e tiro, in questo modo la prima parte del punto festone rimarrà dritta e non obliqua



ora, mi sposto di qualche mm, infilo l'ago da dietro ed esco sul davanti


faccio passare l'ago dal davanti verso il dietro nell'asola che si forma


tirando si formerà il primo punto, mi sposto di qualche mm e vado avanti così


Il segreto di un bel lavoro è cercare di distanziare sempre della stessa misura i vari punti, con la pratica si riesce (trucco: usando il cotone dello stesso colore del pannolenci, gli orrori si notano meno)
Per fare l'agolo tra l'ultimo punto di un lato e il primo dell'altro si fa un punto obliquo come in foto


CAMBIO DI FILO

Spesso e volentieri il filo non basta a finire il lavoro e perciò è necessario cambiare il filo, anche in questo caso non faccio il nodo iniziale al nuovo filo, gli ultimi cm del primo filo li tiro verso il basso, poi dall'interno verso l'esterno,infilo l'ago sotto all'ultimo punto e tiro fino a lasciare i soliti 2 cm del nuovo filo che tengo fermo tra i 2 pezzi di pannolenci con le dita mentre fisso il filo


per fissare il filo rifaccio passare l'ago sotto allo stesso punto (solo sotto ai fili dell'ultimo punto, non prendo anche la stoffa) e poi infilo l'ago 1 o 2 volte nell'anello che si forma, quando tirerò il filo si formerà un nodino quasi invisibile proprio dove avevo fatto l'ultimo punto festone



e si va avanti a lavorare.

CHIUSURA DEL LAVORO

Quando si deve imbottire, bisogna ricordarsi di farlo prima di chiudere il lavoro, per me cucire a punto festone è rilassante e qualche volta mi ricordo tardi che dovevo imbottire prima di finire di cucire.

Quando si è fatto l'ultimo punto a qualche mm dal primo, io procedo un po' come per il cambio di filo.
Faccio passare l'ago sotto ai fili del primo punto

 

Infilo l'ago 1 o 2 volte nell'anello che si forma, tiro e si formerà un nodino



Cucitura finita.

Infilo l'ago tra i 2 pezzi di pannolenci e lo faccio uscire da un'altra parte



Tiriamo un pochetto, tagliamo il filo e il gioco e fatto

Buon lavoro a tutte!!!!